Il senso di libertà e la magica atmosfera che caratterizzano un matrimonio al mare rappresentano un valore aggiunto in grado di personalizzare le proprie nozze perché siano veramente indimenticabili.
Anche senza rinunciare ai tradizionali dettagli tipici di questa giornata, allestire un matrimonio in ambiente marino si distingue per meno formalità, per un look più casual con acconciature naturali, e per allestimenti incentrati sulla bellezza del paesaggio.

Nell’organizzazione di nozze al mare si può scegliere tra due opzioni: da un lato è possibile celebrare la cerimonia in un luogo tradizionale (chiesa oppure municipio) e poi recarsi in spiaggia soltanto per il ricevimento.
D’altro lato, per chi preferisce le ambientazioni più scenografiche, è consigliabile realizzare una cerimonia simbolica in riva al mare.
In entrambi i casi, gran parte della giornata si svolge sulla spiaggia, utilizzando gazebo, divani, cuscini e classiche sedute, oppure utilizzando terrazze vista mare, adeguatamente allestite.

L’orario perfetto per una cerimonia di questo tipo è il tramonto, dato che consente di godere di un clima più favorevole e di un’esplosione di luci e colori fantastici.

Una volta scelto il tema del matrimonio, tutti i dettagli devono essere coerenti, dalla torta alle partecipazioni di nozze, dalle decorazioni floreali al bouquet, dai colori all’illuminazione.

I vantaggi di allestire le nozze in spiaggia

Solitamente chi decide di sposarsi in una località balneare lo fa in estate oppure in primavera, quando le giornate sono lunghe e le temperature sono particolarmente favorevoli.

Un matrimonio in inverno non sarebbe così vantaggioso organizzarlo in una location marina che invece con la bella stagione permette di inventare soluzioni anticonvenzionali come ad esempio la houppa, un gazebo di grandi dimensioni creato con stoffe leggere in grado di muoversi al ritmo del vento.

Il tavolo per il buffet è quasi sempre arricchito con conchiglie, stelle e cavallucci marini, coralli, perle, candele profumate e fiori che richiamano l’ambiente acquatico; sono perfette le peonie, i mughetti, le gerbere oltre che le immancabili rose.

Una particolare attenzione deve essere riservata alle tonalità cromatiche che non possono mai apparire troppo forti; vanno benissimo le nuance neutre vivacizzate da molto blu, in tutte le sue gradazioni, dall’azzurro al pervinca al cobalto fino all’elegante blu petrolio.

Consigli per un’organizzazione perfetta

Chi organizza una cena in piedi deve tenere conto che la sabbia di notte diventa piuttosto fredda; per evitare questo inconveniente è opportuno adagiare stuoie di paglia sulla spiaggia per consentire agli invitati di sedersi comodamente su grandi cuscini sparsi ovunque.

Per creare un’atmosfera di estremo fascino è possibile utilizzare lanterne e sfere luminose, tutte rigorosamente bianche, posizionate ai lati della zona destinata al buffet, che invece viene solitamente illuminata con candele di svariate forme e misure.

Nella scelta dell’abito della sposa la praticità rappresenta il requisito forse più importante; trattandosi di un’ambientazione tanto informale, il vestito deve venire confezionato con tessuti morbidi e leggeri che non costringano in alcun modo le forme e i movimenti.

Pur essendo sempre preferibili i modelli corti, per chi non vuole rinunciare al lungo è meglio optare per semplici tubini con bretelle, in maglia di seta, molto sobri e lineari, magari impreziositi da una parure di gioielli etnici.
Il bianco, l’avorio, il beige o lo champagne rimangono i colori più adatti, insieme al rosa salmone, all’azzurro glicine e al grigio perla, particolarmente chic ed elegante.

Le partecipazioni e gli inviti sono i primi elementi che colpiscono gli ospiti, ancora prima di partecipare all’evento; pertanto è molto importante che vi sia una continuità tematica sia di colore che di decori.

Possono venire scelti cartoncini beige impreziositi con una stella marina blu, dove tutti gli elementi grafici si richiamano all’azzurro.
Molto indovinata è poi l’idea di allegare una bustina contenente un poco di sabbia.

Il bouquet della sposa non dovrebbe essere troppo grande e preferibilmente bianco, da realizzare con mughetti, fresie o roselline selvatiche il cui candore può venire interrotto da qualche nastro dall’intenso colore blu marino.

La scelta dell’allestimento della location del matrimonio

Il tableau de mariage deve richiamare il tema del mare, scegliendo in tal senso i nomi dei tavoli; un’idea particolarmente indicata è quella di assegnargli dei nomi con appellativi di isole, di creature marine oppure di venti.

Come centrotavola sono molto adatti grandi vasi di vetro trasparente colmi di sabbia e conchiglie oppure anfore riempite di rametti di corallo, alternate a piccole gocce di vetro blu che richiamano l’acqua del mare.

Nella scelta del menù, il protagonista assoluto rimane il pesce che può venire servito dagli antipasti ai primi piatti, alle pietanze e alle insalate; trattandosi di una cerimonia all’aperto è sempre meglio puntare su un menù semplice e leggero, molto ricco di verdura e frutta.

Anche la torta nuziale deve essere in armonia con tutto l’allestimento del matrimonio e quindi riprenderne le tematiche; pertanto una scelta perfetta è quella di un dolce alla frutta con panna montata, dove la policromia degli ingredienti si unisce al bianco candore della guarnizione.