Il Wedding Planner è un professionista che si occupa dell’organizzazione di matrimoni in ogni aspetto, per sollevare i futuri sposi dalle preoccupazioni degli aspetti pratici delle loro nozze.

Pur essendo una delle esperienze più emozionanti della vita, il giorno delle nozze richiede una preparazione estremamente laboriosa e sotto alcuni aspetti anche stressante.
Pianificare il proprio matrimonio implica una partecipazione da parte della coppia che non riguarda soltanto il giorno della cerimonia, ma anche tutta la fase preparatoria, con le numerose decisioni ad essa collegate.
La lista comprende innanzitutto la scelta dei vestiti per lei e per lui, della sede per la cerimonia, del ristorante per il matrimonio e per i festeggiamenti, degli invitati e di tutto quello che riguarda l’allestimento del matrimonio che deve rimanere indimenticabile.

Prima di scegliere se affidarsi al wedding planner o meno, è sempre consigliabile informarsi con precisione sulle sue capacità e sulle mansioni che intende assolvere in quanto non sempre e non tutti si assumono l’impegno di occuparsi di ogni dettaglio.

Allestire il matrimonio

Segui i nostri consigli per allestire il tuo matrimonio nel migliore dei modi.

Il tema del matrimonio

Trova il tema perfetto per il tuo giorno più importante.

Cosa aspettarsi dal wedding planner

Oltre a interessarsi di tutti i dettagli delle nozze, questa figura professionale è in grado di offrire un valido supporto psicologico agli sposi durante tutta la fase pre-matrimoniale.
Inoltre il wedding planner si incarica di svolgere le numerose pratiche burocratiche, l’allestimento della chiesa, indicare possibili soluzioni per la scelta dell’abito da sposa, la realizzazione delle bomboniere, supportando i futuri sposi in tutte le operazioni necessarie per le nozze.

Sia nella fase preparatoria che durante lo svolgimento della cerimonia e del rinfresco, questo professionista è sempre presente accanto alla coppia per risolvere qualsiasi problema e per esaudire ogni loro esigenza.

La finalità che esso si pone è quella di fare in modo che tutto si realizzi come desiderano gli sposi, per consentire loro di apprezzare fino in fondo il giorno più bello della loro vita.

La scelta della location per il matrimonio rappresenta probabilmente l’aspetto più importante da valutare dato che sposi e invitati trascorrono gran parte della giornata proprio nel luogo dove si svolge il rinfresco.

Idee chiare sempre: ecco come andare d’accordo con i Wedding Planner

I presupposti indispensabili da valutare prima di effettuare una scelta sono: il numero degli invitati, il mese prescelto per le nozze e il budget di cui si dispone.

La lista degli invitati rappresenta la principale discriminante per la scelta di spazi adeguati, così come la stagione condiziona l’opzione di località al chiuso (ville, ristoranti, agriturismi) oppure all’aperto (giardini, spiaggia, parchi privati).

Le ville per matrimoni rappresentano attualmente la soluzione più gettonata sia per matrimoni tradizionali che per quelli campestri, dato che in entrambi i casi l’ambiente di un’antica dimora immersa nel verde offre ottime opportunità.
Solitamente si tratta di abitazioni ristrutturate e dotate di tutti i comfort, che garantiscono le migliori condizioni per la realizzazione di un rinfresco.
La possibilità di usufruire di un parco con allestimento di buffet all’aperto sotto gazebo e ombrelloni consente di organizzare matrimoni a contatto con la natura, ideali nella bella stagione.

Per cerimonie che hanno luogo durante i mesi freddi, una location per matrimoni d’inverno di questo genere garantisce la possibilità di usufruire di ampie sale con notevoli spazi.
L’agriturismo rappresenta un’ambientazione perfetta per nozze country, durante cui sposi e invitati hanno come esigenza primaria quella di immergersi nella natura.

Bisogna in ogni caso scegliere luoghi che non siano troppo lontani e che comunque vengano serviti da buoni collegamenti stradali, oppure organizzare servizi privati di trasferimento.

Per un matrimonio romantico, niente di meglio di una location fiabesca in un castello dotato di grandi saloni, ampi camini e arredi antichi, una soluzione che è ideale per ospitare un notevole numero di invitati.

Per chi preferisce non allontanarsi dal contesto urbano, la scelta più indicata è quella di un palazzo d’epoca, le cui sale interne sono in grado di garantire un’adeguata accoglienza a un discreto numero di ospiti.

Quando il budget è più contenuto, di solito si preferisce orientarsi su un ristorante per il matrimonio, magari in collina, che consente di organizzare soltanto il pranzo di nozze.

I giovanissimi sono soliti prediligere ricevimenti di nozze particolarmente informali, come quelli sul mare; i matrimoni in spiaggia rappresentano la scelta ideale per chi è intenzionato a coniugare divertimento e bellezza paesaggistica.

Indicate unicamente durante la bella stagione, le nozze in riva al mare vengono organizzate in locali con terrazze oppure direttamente sulla spiaggia, utilizzando allestimenti con stuoie e cuscini dove sedersi all’ombra di freschi gazebo.

Una scelta che ultimamente sta conquistando un sempre maggior numero di coppie è quella dei conventi in disuso, trasformati in lussuose strutture d’accoglienza.
Si tratta di soluzioni estremamente raffinate che consentono agli invitati di vivere un’esperienza davvero insolita.

Chi del matrimonio ne ha fatto una professione

È importante sapere se esistono limiti d’utilizzo della struttura, se sono disponibili parcheggi (se ci si trova in centri storici), quali siano le tempistiche d’impiego della location, se si tratta di una disponibilità esclusiva (un unico matrimonio) oppure condivisa (più nozze contemporaneamente).
Sono dettagli spesso che non vengono presi in considerazione, ma un bravo wedding planner può fornire preziosi consigli e far attenzione a cose che per via dei tantissimi pensieri che vi girano in testa, non avreste nemmeno considerato.

Altri aspetti da prendere in esame riguardano l’anticipo con cui deve essere confermato il numero degli ospiti, l’incidenza degli extra e le penali per eventuali cancellazioni.

Affidandosi a un wedding planner i futuri sposi non devono interessarsi personalmente di tutte queste incombenze, dato che è il professionista ad occuparsi di tutto.